giovedì 21 settembre 2017

Bello il discorso del Premier Gentiloni alla 72esima Assemblea generale ONU

In questi giorni si svolge a New York la settantaduesima Assemblea generale ONU.
Bello il discorso del Premier italiano Gentiloni, che affronta le problematiche mondiali in una visuale completa, che racchiude nel proprio discorso la speranza dell'Europa, e che esalta le funzioni ONU nelle azioni e nell'equilibrio mondiale.
Bello anche il discorso del Premier francese Macron.
Pericoloso invece il discorso del Presidente USA Donald Trump.

http://www.rainews.it/dl/rainews/articoli/gentiloni-a-onu-futuro-europa-in-africa-0331e34d-7fe1-4c9e-852c-da05e1260895.html

Angela Pensword 21/09/2017

La caduta degli Dei

Recentemente l'asse della tensione mondiale si è spostato sulla Nord Corea. Nella gestione di questa vicenda vi è l'importante, quanto inefficace, mediazione della Cina nei rapporti tra Nord Corea e America. Personalmente non mi fido dell'ambivalenza della Cina, nel senso che non penso che Kim sia talmente pazzo da fare e progettare tutto da solo. Ma sarà semplicemente una mia impressione. Allargando la visuale alle maggiori tensioni che affliggono il mondo si può pensare ad un asse, che corrisponde in realtà più ad un circolo, quasi vizioso, corrispondente a Cina, Nord Corea, Pakistan e Arabia (Medio Oriente), America e Russia. A tutto ciò bisogna aggiungere l'Africa con le proprie problematiche interne che generano flussi migratori. Flussi migratori che che possono essere utilizzati come strategia da qualcuno per destabilizzare l'Europa, un'Europa impegnata nelle proprie problematiche interne nazionali e che non ha ancora risolto alcune impostazioni europee.
In tutto questo si vede come l'Europa sta geograficamente al centro (questione di punti di vista di meridiani e paralleli ovviamente, qualcuno potrebbe non essere d'accordo), ed è la più inerme rispetto alle proprie potenzialità. Potenzialità che spero siano solo di carattere diplomatico mondiale di equilibrio nelle nevrosi deli altri e non di carattere bellico. E per questi tre motivi l'Europa continua ad essere ancora terra di conquista, e, in parte, probabilmente ostacolata.
In questi giorni si è svolta a New York la settantaduesima Assemblea generale ONU. Bello il discorso del Premier italiano Gentiloni, che affronta le problematiche mondiali in una visuale completa, che racchiude nel proprio discorso la speranza dell'Europa, e che esalta le funzioni ONU nelle azioni e nell'equilibrio mondiale. Bello anche il discorso del Premier francese Macron. Pericoloso invece il discorso del Presidente USA Donald Trump.
Guardando attentamente le dinamiche mondiali e nazionali si vede come spesso derivano da interessi economici di grandi nazioni o di singoli individui, dalla volontà di manipolare o utilizzare situazioni, e solo talvolta dalla reale volontà o necessità di garantire un equilibrio mondiale. In definitiva ci sono degli Dei che credono di manipolare il mondo. E ciò non è più sostenibile. Quando cadrà il mondo cadranno anche gli Dei.

mercoledì 20 settembre 2017

Un pupazzo o due

Ogni volta che a capo degli Stati Uniti d'America si è seduto un pupazzo dopo qualche mese si è verificato un evento terribile che ha inevitabilmente coinvolto poi altri paesi ed equilibri mondiali. ... è il caso, senza entrare nel merito dei pro e dei contro dell'amministrazione di G. W. Bush, dell'11 settembre 2001. ... Sulla consistenza o sulla inconsistenza di Donald Trump non ci sono dubbi, e il pericolo della strategia della Nord Corea che soffia sul collo del mondo potrebbe essere quell'ulteriore situazione detonante. ... Stabilito ciò non resta che domandarsi: ma chi ce lo ha messo Trump? ... Perché, oltre allo stallo della situazione americana ed allo sgomento della popolazione di dover scegliere tra una incudine ed un martello, oltre alla reale volontà degli elettori ed ai movimenti di massa, resta qualche dubbio su qualche eventuale manipolazione esterna del voto da parte di hacker. Personalmente non ho mai creduto alla manipolazione del voto da parte di hacker russi come invece paventato da qualcuno nel post elezione. Manipolazione che forse potrebbe essere possibile in piccole entità. Gli hacker non li ha solo la Russia. Probabilmente Trump è solo il frutto della volontà popolare americana... Comunque, non resta da sperare nel buon senso internazionale e nella diplomazia, perché se un pazzo vuol lanciare una palla da bowling contro una situazione esplosiva che è solo provocatoria gli si può fare lo sgambetto. ...

Un giovane fiore spezzato

Il 20 settembre 2017 un'altra giovane vittima è stata uccisa dalla mano di un uomo. In realtà si è trattata di una vendetta trasversale, in quanto l'uomo ha colpito sparando al volto la ragazza di 15 anni per vendicarsi di essere stato lasciato dalla madre. In precedenza aveva contattato la ragazza per avere notizie della ex compagna, la quale aveva denunciato per questo l'uomo chiedendo di tenerlo lontano dalla figlia perché pericoloso. Quindi si tratta di una forma di stalking nei confronti della madre, e la vendetta assurda avrebbe potuto colpire sia una figlia quanto un figlio. Forse una vendetta assurda che si poteva evitare. La madre si sfoga dicendo che dopo le denunce sporte contro l'uomo non è stato fatto niente. Ma cosa si sarebbe dovuto fare esattamente? ...
Ormai l'uomo all'interno della società ha individualmente delle espressioni incomprensibili, talvolta. Ormai le istituzioni non riescono più, talvolta, a stare dietro alle disfunzioni della società e basta pensare alle forze dell'ordine che arrestata un delinquente se lo vedono poi uscire dopo due giorni. Ormai ci sono casi che, senza soffermarsi sul perché sia diventato così sono individui irrecuperabili per i quali nulla può arginare la loro pazzia. Forse ci sono casi per i quali, ormai, l'unica soluzione è ... la sedazione perenne. 

Angela Pensword 

lunedì 24 luglio 2017

Pensieri comuni e trasversali. Quello strano legame tra M5s e la Destra

(appunti di giugno 2017)

Vorrei accostare il nome di Carlo Sibilia  (deputato M5S) con il nome di Francesco Storace  (Destra Nazionale, Movimento nazionale per a Sovranità).
L'accostamento riguarda il contenuto delle loro dichiarazioni, in questo caso sui vaccini. Ciò che sorprende è la similitudine dei contenuti.
Ma non è che sotto sotto vi è uno stretto legame (non tra le due persone sopra indicate), tra almeno una parte di M5S ed una parte di estrema destra? (come vi è stata e vi è anche con l'estrema sinistra, una parte di sel, la minoranza del pd, ecc.,). ... Ma forse non è così, forse si tratta solo di pensieri comuni e trasversali. ...





mercoledì 28 giugno 2017

Riflessioni post ballottaggio

... Processo a Renzi? ... Penso che il processo andrebbe fatto a qualcun altro. ... Non è stato Renzi a riesumare il centrodestra, al contrario di quello che dicono. ... A riesumare il centrodestra sono coloro che nel centro sinistra fanno di tutto per scalciare e recalcitrare contro qualcuno che gli da fastidio solo perché gli occupa spazio. ... Fino a poco tempo fa la sinistra guidata dai soliti noti e il centro destra guidato dal solito noto erano partiti quasi defunti, per colpa di una cattiva politica, tanto che il M5S aveva fatto man bassa raccogliendo una giusta protesta ed i voti da tutte le parti, anche dei moderati che poi però se ne sono andati. Anche Renzi era riuscito a raccogliere la giusta protesta, al grido di una "rottamazione". Ed ha portato il pd al 40%. Ma di certo ai dinosauri della politica non va bene essere messi da parte, il proprio ego ne risentirebbe troppo, ideologia a parte. E così, oltre alle guerre esterne di chi fa politica con rabbia e astio per affossare gli avversari al grido di "son meglio io" peccando di superbia e seppellendo la buona pratica del dialogare, che dovrebbe sempre essere presente in politica e in democrazia, oltre ad una buona politica, ma mi rendo conto che sono pratiche mancate entrambe nella precedente prima e seconda repubblica, ecco anche le guerre interne. Un partito schizofrenico non può godere di buona salute. ... Oltre a ciò, un partito dovrebbe lavorare bene sui territori e sul nazionale per migliorare di salute. ... 
Angela Pensword 
26/06/2017  

mercoledì 14 giugno 2017

NORD COREA ...


Riflessioni ... tra me e me ...

08 giugno 2017
Bene, la Nord Corea adesso ci ha fatto sapere che nel caso venisse attaccata saprebbe rispondere al fuoco. Bene, adesso qualcuno dovrebbe far sapere alla Nord Corea che non ci pensiamo minimamente ad attaccarla e né ci pensavamo prima, e che i suoi missili li può usare come supposte. ... Delle volte una eccessiva aggressività nasconde una eccessiva voglia di difesa. ... Tutta questa corsa a chi urla di più è destabilizzante. ... Chiarite queste due posizioni, mi auguro che gli animi si calmino. ... 

Angela